LA MEDICINA ESTETICA DI GIULIA DELVECCHIO

0
61

Giulia Delvecchio imprenditrice di Cesena, ha creato nella sua azienda un format unico con protocolli specifici per viso e collo.

Non esiste in zona uno studio specializzato e mirato per il viso e i trattamenti mirano a ridare al volto un aspetto fresco e riposato.
Inserita nel settore da circa 20 anni Giulia Delvecchio vive di passione per il suo lavoro e dedica il suo tempo nella ricerca di protocolli sempre migliori per soddisfare la sua clientela.
È appassionata di arte in ogni forma, è originale nelle scelte e nelle sue convinzioni di esprimere, con il suo lavoro, una vera e propria arte.
E’ disinteressata alla competizione e si guarda attorno solo per imparare, e mira al suo obiettivo senza distrarsi. Questa è Giulia Delvecchio, con un amore grande per i suoi tre figli; “ho cercato e messo a punto un modello lavorativo per poter avere il tempo necessario per crescerli”-dice Giulia, che abbiamo incontrato a Venezia, in occasione della Mostra del Cinema-“sono impegnativi, più crescono più le richieste aumentano, ma non saprei vivere senza loro, mi riempiono completamente le giornate che si programmano intorno alle loro esigenze. Sono una mamma prima di essere Giulia Delvecchio!”

A settembre ha inaugurato una nuova zona del suo studio; quali sono le prospettive?

“Ho una mente attiva,sempre alla ricerca di novità per tenere allegre le mie clienti e non lo faccio con la voglia di guadagnare di più, è uno stimolo naturale di cui non posso fare a meno per sentirmi viva. Mi piace realizzare ciò che sogno e mi piace soprattutto farlo con le mie forze e capacità. Hanno un valore aggiunto non da poco.
Lo studio nuovo quest’anno vedrà protagonisti vari collaboratori, per lo più medici e dermopigmentisti, che mi aiuteranno a definire l’idea che ho avuto per questo progetto, che mira soprattutto alla cura del volto e a soddisfare le richieste mantenendo sempre l’originalità e la naturalezza che ci distingue . Enfatizzare i nostri tratti naturali senza cambiarli per assomigliare a qualcun altro. Questa è la mia filosofia!”

Avrete anche trattamenti per le pazienti oncologiche, di cosa si tratta?

“Da sempre il mio studio offre il trattamento di ricostruzione dell’arcata sopracciliare a coloro che perdono il pelo naturale causato dalle chemioterapie. Il trattamento è completamente gratuito e le persone vengono seguite fino alla ricrescita del proprio sopracciglio”.

Da dove nasce questa scelta? È un tema che ti tocca da vicino?

“In realtà no nello specifico. Sono da sempre sensibile a chi soffre. Provo a contribuire, anche solo per un sorriso, per chi nella vita ha prove difficili e dolorose da sostenere. Il mio lavoro mi offre la possibilità di soddisfare la mia attitudine nei riguardi degli altri.
Non ho mai fatto pubblicità, invece credo sia giusto diffondere l’informazione.
Quello che mi torna indietro a livello umano ed emozionale non si descrive a parole.
Da quest’anno sarò a disposizione per il trattamento della ricostruzione in 3d con tattoo dell’areola mammaria, per clienti oncologiche post intervento, per cercare di dare un servizio e un sostegno più ampio.
Ogni anno, nel periodo natalizio, dono in beneficienza il mio contributo all’irst di meldola FC centro tumori. Credo che la beneficenza debba essere promossa per divulgare un movimento positivo e influenzare più gente possibile”.

Sei una miniera di energia! Quali altri servizi offri?

“Lo studio medico associato ospita tutta la medicina estetica, la rimozione del tattoo, il trattamento top del needling, e con una punta di vanto su quest’ultimo aggiungo che la cura e l’attenzione che ci mettiamo, si distingue sui risultati che si mostrano altrove; poi, avrò in via eccezionale un ospite dalla Spagna per il body tattoo presente in studio in periodi circoscritti dell’anno, e infine ma non con meno importanza, la tricopigmentazione, rivolta principalmente all’uomo che soffre di calvizie e anche a tutte quelle donne che presentano un diradamento dei capelli, soprattutto nella zona frontale del cuoio capelluto.
www.giuliadelvecchio.it

Ti sentì soddisfatta?

“Mi sento bene, la sera, prima di dormire, ho la consapevolezza di aver dato il massimo sempre ogni giorno per me i figli e il lavoro.
Sono una donna sola, che porta avanti la baracca , come si dice, e ci sono giorni molto duri, ma altri in cui mi dò la pacca sulla spalla da sola , queste si, sono grandi soddisfazioni!”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here